skip to Main Content

Ecco cos’è un ecosistema marino

Si sente spesso parlare dell’importanza della salvaguardia dei vari ecosistemi.

Ma cos’è un ecosistema e, nello specifico, un ecosistema marino?

Per conoscere questa realtà, partiamo dalla definizione di ecosistema.

Con questo termine si fa riferimento all’unità ecologica inclusiva degli organismi (comunità biotica) che coesistono in una determinata area e dell’ambiente fisico (biotopo) che li ospita.

L’ecosistema marino, come ogni altro ecosistema, è una sorta di macchina auto regolatrice all’interno della quale vi è uno stretto legame tra gli esseri viventi e l’ambiente, nel quale gli uni influenzano l’altro e viceversa. Un equilibrio, dunque, che va preservato per la conservazione del buono stato ambientale e la salvaguardia di tutto il sistema naturale.

Un ecosistema marino trae ricchezza dalla diversità di organismi viventi(biodiversità), ed è proprio questa diversità il termometro della salute di un ecosistema.

Il mare è il più grande ecosistema acqueo e la più grande distesa d’acqua salata del nostro pianeta. Nel mare vivono moltissime forme di vita animale e vegetale, grandi e piccole raggruppate in tre macro-gruppi biotici che rappresentano tutta la vita degli ambienti acquatici marini:

Plancton – organismi e micro-organismi che non sono in grado di opporsi alle correnti e vengono trasportati dall’acqua; il plancton è la principale fonte di nutrimento per il Necton e il Benthos.

Necton – questo gruppo è formato da tutti gli esseri dotati di movimento proprio come i pesci di ogni dimensione, i cetacei, le tartarughe e i cefalopodi.

Benthos – l’insieme di organismi che vivono a contatto con il fondale

Back To Top