skip to Main Content

2 ricette per cucinare il barracuda

Checchè ne dicano i servizi estivi dei vari TG in TV, il barracuda mediterraneo o “aluzzo” è sempre stato presente nei nostri mari.
Ottimo predatore è presente sulle secche in mezzo al mare ma talvolta possiamo incontrarlo anche sottocosta, la tecnica maestra per catturarlo è l’aspetto. Ma come cucinare il barracuda una volta pescato? Ecco due ricette per cucinare il barracuda a cura del nostro chef Giuseppe Zappardi.

BARRACUDA AL NERO D’AVOLA

  • Ingredienti:
    • 2 barracuda di medie dimensioni
    • 1 cipolla
    • 1 carota
    • 2 patate piccole
    • 2 foglie di alloro
    • Vino rosso Nero d’Avola
    Preparazione:
    Sventriamo il barracuda, laviamolo, asciughiamolo e affettiamo le cipolle sottili e la carota. Sbucciamo le patate e tagliamole a cubetti piccoli. Stufiamo, in una padella capiente, le patate con qualche cucchiaio di acqua per circa dieci minuti.
    Aggiungiamo le cipolle e le carote, mescoliamo e saliamo. Uniamo il barracuda ed il vino rosso, facciamolo sfumare e mettiamo il coperchio. Cuociamo per venti minuti circa verificando che il sughetto non si asciughi troppo. Tritiamo grossolanamente le foglie di alloro e di salvia e guarniamo il pesce prima di servirlo.

BARRACUDA ALLA MARINARA
(ottima ricetta anche per i tranci di tonno fresco)

  • Ingredienti per 6 persone:
    • 1 barracuda da 1 Kg
    • pomodori gr. 400
    • capperi sott’aceto gr. 100
    • olive nere snocciolate gr. 100
    • 3 cipollotti
    • aglio
    • sale e pepe
    • origano
    • basilico
    • vino bianco
    • olio d’oliva
    Preparazione:
    Legate il pesce perchè non si deformi, salatelo, pepatelo e cospargetelo abbondantemente di origano; fatelo quindi rosolare in un filo d’olio d’oliva. Preparate intanto le verdure: scottate i pomodori in acqua bollente e tagliateli a dadini; pelate e affettate i cipollotti con parte del gambo, infine sbucciate 3 spicchi d’aglio.
    Trasferite il pesce in una pentola grande, metteteci tutt’intorno i pomodori, i cipollotti, l’aglio, i capperi sgocciolati, le olive nere e 2 rametti di basilico. Bagnare con 1/2 bicchiere di olio e uno di vino bianco secco, salate leggermente, mettete sul fuoco, appena inizia a bollire mettete il coperchio e cuocete a fiamma moderata per 30 minuti.
Back To Top